La mobilità interna è sia motivante per i dipendenti che poco costosa per le imprese. È un eccellente mezzo per lo sviluppo dei talenti. Infatti, apporta numerosi vantaggi sia per le imprese che per i collaboratori.

Quali sono i suoi punti di forza? Come implementare e ottimizzare la politica di mobilità interna?

1. Mobilità interna: definizione

Per cominciare, esistono più forme di mobilità all’interno di un’impresa o di un organismo: la mobilità verticale, la mobilità orizzontale e la mobilità geografica.

  • La mobilità orizzontale (anche chiamata mobilità trasversale o mobilità funzionale): si tratta di un cambiamento di posto di lavoro o di funzioni sullo stesso livello gerarchico.
  • La mobilità verticale: è quando un dipendente viene trasferito ad un posto con più responsabilità e riconoscimento gerarchico, accompagnato da un aumento di stipendio.
  • La mobilità geografica (nazionale o internazionale): è quando il dipendente cambia di luogo di lavoro ma continua ad esercitare le stesse funzioni.

Un trasferimento può essere richiesto dal dipendente o proposto direttamente dal datore di lavoro.

2. Le sfide di una politica di mobilità interna

mobilite interne

La prima sfida è economica. Infatti, un’assunzione esterna è dal 18 al 20% più cara della mobilità interna. Avete quindi tutto l’interesse ad attingere alle vostre risorse interne prima di lanciarvi in una selezione di personale esterno.

Da una parte, una politica di mobilità interna vi consente di proporre delle opportunità di evoluzione di carriera per i dipendenti ma è allo stesso tempo un risparmio di tempo e di risorse nei vostri processi di recruiting.

In breve, utilizzare una risorsa interna è di gran lunga meno rischioso. Infatti, già conoscete le competenze e le attitudini della persona in interno. Così, riducete l’incertitudine legata all’acquisizione e all’analisi dei profili esterni, e eliminate allo stesso tempo tutte le tappe di verifica dei CV, delle referenze e delle competenze.

In più, l’entrata in servizio sarà più rapida e la sinergia immediata, dato che la risorsa interna dipone già di conoscenze approfondite sull’azienda e la sua cultura. Bisogna sapere che gli assunti esternamente restano meno performanti degli interni durate i primi due anni di incarico.

Infine, accordando fiducia ai vostri collaboratori e aiutandoli a sviluppare le proprie competenze, li fidelizzerete e svilupperete in loro un sentimento di sicurezza nei confronti dell’impresa.

3. I vantaggi della mobilità interna (infografia)

Infografia: I vantaggi della mobilità interna

4. Come ottimizzare la vostra politica di mobilità interna? 

Disporre di uno spazio collaboratore

Il nostro software per il recruiting GestMax vi permette di ottimizzare i vostri processi di selezione interni. Uno Spazio collaboratore è dedicato alla gestione della mobilità interna.

Così tutti i membri dell’impresa possono accedere ad uno spazio personale sul quale possono:

  • aggiornare il proprio CV
  • informare del loro desiderio di mobilità
  • consultare e rispondere direttamente alle offerte di lavoro aperte in interno in esclusiva.

Dalla parte del recruiter, potete trattare le candidature interne in maniera approfondita grazie ad un modulo che vi permette di visualizzare ed analizzare le informazioni riguardanti i vostri collaboratori. Include in particolare:

  • il dettaglio dei desideri di mobilità: data di inserimento della preferenza, mobilità geografica, ragione del desiderio di trasferimento… 
  • il percorso del collaboratore: evoluzione all’interno dell’azienda, coordinate dei suoi responsabili…
  • lo storico delle missioni che gli sono state affidate e il loro avanzamento.

Il recruiter potrà anche presentare delle opportunità ai collaboratori mobili.

Seguire l’evoluzione dei vostri collaboratori

Per accompagnare i vostri collaboratori verso un’evoluzione interna, è importante seguire il loro percorso e i loro desideri. Perciò conviene tenere in considerazione le aspirazioni personali dei collaboratori.

Il modulo “spazio collaboratore” del vostro software può interfacciarsi con le vostre soluzioni di gestione del personale. Così potete seguire il percorso dei vostri collaboratori più nel dettaglio, le valutazioni annuali, ecc… Grazie a questo spazio, potrete proporre ai vosri collaboratori delle offerte di lavoro. Lo scopo è quello di ottimizzare il recruiting facilitando l’adeguamento tra i bisogni dell’impresai desideri degli impiegati.

E in seguito…

In un contesto di cambio permanente e evoluzione delle professioni e delle competenze, le imprese devono utilizzare dispositivi di mobilità interna come leva per il cambiamento. Per aiutarvi nella vostra strategia, potete appoggiarvi su software per il recruiting che integrano un modulo “mobilità interna” ma allo stesso modo sviluppare le competenze dei vostri dipendenti attraverso la formazione.


Desiderate una dimostrazione dettagliata del nostro modulo “mobilità interna”? Non esitate a contattarci.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *