Fonte di inquietudine per i candidati, i test attitudinali possono risultare molto utili per i recruiter. Permettono di ottenere un’idea più precisa sulle attitudini dei candidati e di valutare il loro potenziale. Quali sono i test di valutazione possibili? Quali vantaggi presentano? In che modo il nostro software GestMax facilita l’utilizzo di questi famosi test?

1. Quali sono i principali test attitudinali?

test

Vi sono diverse categorie di test per valutare i candidati. Possono esser utilizzati sia individualmente o in maniera complementare a seconda delle attitudini che avete bisogno di testare.

Possiamo distinguere diverse categorie di test per il recruiting:

  • I test sulle competenze  collegate ad una determinata posizione come i test di ortografia, i test linguistici o le competenze tecniche.
  • I test psicotecnici (test di ragionamento) che misurano le attitudini logiche, verbali e digitali dei candidati.
  • I test sulla personalità o sul comportamento professionale che permettono di definire il profilo del candidato e di valutare le sue soft skills. Ciò vi permette di verificare l’adeguatezza del profilo con la posizione cercata.
  • I test sulle capacità cognitive che valutano i mezzi e i meccanismi di acquisizione delle conoscenze.

2. Perchè testare i candidati?

Gli strumenti classici come il CV, la lettera motivazionale e il colloquio non sono sufficienti per farsi un’idea sulle capacità del candidato. Per valutare le competenze linguistiche e le soft skills, i test possono risultare rivelatori e farvi guadagnare tempo. È in una logica di verifica e di analisi approfondita delle competenze che i test per il recruiting sono nati. Quest’ultimi permettono infatti di ridurre considerabilmente i rischi legati ad un’assunzione.

I vantaggi dei test per il recruiting

  • Permettono di ottenere informazioni complementari sul candidato
  • Possono servire come base di dialogo durante un colloquio
  • Permettono di confermare o meno la prima impressione
  • Permettono di disporre di elementi tangibili per selezionare i candidati

3. Valutate i vostri candidati con GestMax

I partner di GestMax

  • AssessFirst per testare la personalità dei vostri candidati:

test-de-personnalitéAssessfirst è una soluzione di recruiting predittivo che vi permette di farvi un’idea precisa sul comportamento del candidato su 3 ambiti fondamentali: maniera di relazionarsi con gli altri, il modo di lavorare e la gestione delle emozioni. Grazie al nostro partenariato, potete accedere a una sintesi dei risultati del candidato che troverete direttamente sul suo profilo.

 

  • BrightLanguage per testare il livello linguistico:

logo-bright-languageSe avete bisogno di testare il livello di un candidato in una lingua straniera, il nostro partner BrightLanguage vi permette di creare dei test in 11 lingue differenti, nell’espressione scritta come in quella orale. I candidati dispongono dai 45 ai 60 minuti per effettuare i test e voi troverete i risultati all’interno della scheda del candidato. Potrete in tal modo vedere il livello del candidato e il tempo impiegato per rispondere alle domande.

Centralizzate i vostri test

Grazie ai partenariati con AssessFirst e BrightLanguage, potete creare test linguistici e sulla personalità ed inviarli ai candidati direttamente a partire da GestMax. Il sistema permette di recuperare i risultati e di analizzare le risposte in maniera instantanea. Da una parte, centralizzate le valutazioni e potete ritrovarle direttamente sulla scheda del candidato, e dall’altra, guadagnate tempo nel vostro processo di selezione.


Per andare oltre

Desiderate saperne di più sui test attitudinali? Non esitate a consultare i siti dei nostri partner BrightLanguage e Assessfirst.

Questi moduli vi interessano?

Desidero saperne di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *